IMG_0060.heic

Live

EMOZIONANTE ROMANTICO UNICO

Vivi un esperienza culinaria gourmet nel cuore di Pontedera, in un ambiente intimo e romantico, famoso per la sua eleganza e raffinatezza. Location perfetta per festeggiare un occasione di coppia, ma anche per stare in famiglia o in gruppo.

35b36f70-3629-465c-90aa-39398c7c4335.JPG
IMG_0060.heic

Live

EMOZIONANTE ROMANTICO UNICO

Vivi un esperienza culinaria gourmet nel cuore di Pontedera, in un ambiente intimo e romantico, famoso per la sua eleganza e raffinatezza. Location perfetta per festeggiare un occasione di coppia, ma anche per stare in famiglia o in gruppo.

35b36f70-3629-465c-90aa-39398c7c4335.JPG
 
IMG_9521_edited.jpg

Noi

Manuela Rossi -  Titolare e Sous Chef del ristorante, dal 2007 ad oggi ha gestito il locale con grande passione e determinazione, riuscendo sempre a rinnovarsi mantenendo il ristorante giovane e all'avanguardia.

MAITRE

Nicola Lorenzi - classe 1976, fin dall'età di 17 anni nel settore turistico bar/ristorazione, ha avuto esperienze professionali come direttore di sala e capo barman anche all'estero, sia in Europa che oltreoceano, tra le più rilevanti possiamo nominare il Club Mediterranee di Cannes e di Otranto.

EXECUTIVE CHEF

Renè Casagranda 

Ha iniziato a lavorare a 14, fino ai 18 per lo più stagionali. La sua svolta è stata quando è andato a lavorare al ristorante Doney a Roma. Lì ha iniziato ad approcciarsi alla cucina gourmet e a fare esperienze nei ristoranti stellati. Il primo stellato è stato “La vecchia Malcesine”.

a seguire è stato chiamato a lavorare da “Trussardi alla Scala” con chef Andrea Berton, 2 stelle Michelin dove è stato per quasi 2 anni.

Poi è stato chiamato da chef Baronetto, lo chef di Cracco. Avevano bisogno di una persona e lui fu raccomandato da chef Luigi Taglienti. Da Cracco rimane 4 anni circa

Fino a diventare Junior Sous Chef

Poi Antonio Guida andò a Milano per aprire il ristorante sete al Mandarin Oriental, e lo chiamò per fare da Sous Chef. Lì è rimasto per tre anni dopo che il ristorante prese 2 stelle Michelin

Dopo di ché anche Morelli andò a Milano per aprire un ristorante (già aveva una stella al Pomiroeu di Seregno) e lo chiamò per dirigere la cucina. Anche li rimase per circa 2 anni.

IMG_0004.heic